lunedì 20 febbraio 2012

Come riconoscere le foto ritoccate



Vuoi avere gli occhi azzurri o sembrare leggermente più in forma in quella foto dell'estate passata? Nessun problema, ormai i programmi di fotoritocco sono alla portata di tutti, e sempre più spesso si affida a questi "benefattori della bellezza" il classico ritocco laddove giornate di palestra hanno fallito. Ma se vi capita di accertare se la foto inviatavi da un vostro amico è originale o modificata al computer, sapete come procedere?
Ogni foto digitale contiene in se una gran quantità di informazioni nascoste, in questo articolo vi svelerò un piccolo tool per smascherare la "foto taroccate"



Prima di tutto ci occorre il software.

Il programma si chiama JPEGSoop, e lo possiamo scaricare da qui, è un piccolo software con licenza GPL, e quindi gratuito, che riesce a determinare le varie impostazioni utilizzate dalle classiche fotocamere digitali ed è in grado di analizzarne la fonte per verificarne l'autenticità.





Poi ci occorre una foto da testare.
Utilizzerò la foto di un cane che mi ha inviato qualche giorno fa un amico, e che a prima vista mi è sembrata molto strana, per alcuni motivi, prima di tutto gli strani ciuffi d'erba presenti la dove dovrebbe esserci la quarta zampa, poi la strana sfumatura dell'asfalto ed infine la completa assenza dell'ombra del cane sull'asfalto che invece è presente fra le zampe posteriori.




Ma non contenti della prova ottica, ci affideremo anche al parere del software appena scaricato.


L'applicazione è molto spartana, non aspettiamoci quindi grandi impostazioni, per quello che servirà a noi in questo test.


Dal menu FILE scegliamo di aprire la nostra immagine posta sulla scrivania e dal nome CANE.jpeg e diamo l'invio per la verifica


Tralasciando la miriade di informazioni che ci mostra il software, andiamo direttamente nella zona finale del testo in basso a tutta la descrizione, prendiamo in esame il risultato ASSESSMENT. In questo caso il software ci da il responso CLASS 1, che vuol dire che l'immagine non ha passato determinati controlli di veridicità e risulta modificata con programmi di fotoritocco, se invece fosse uscito il risultato CLASS 4, avremmo avuto la certezza dell'originalità del file.
Ora che avete a disposizione questo software, divertitevi pure a controllare tutte le foto che volete.

AGGIORNAMENTO::::
Girovagando in rete mi sono imbattuto in un altro software per il riconoscimento delle foto ritoccate, si chiama fotoforensics . Più che un software vero e proprio, è un tool da utilizzare esclusivamente online.  





Ecco un altro esempio di disastro realizzato con photoshop, non vi sembra che ci manchi qualcosa?







Spero che questo piccolo tutorial sia stato di vostro gradimento, alla prossima.



0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
loghi aziendali